Presto! (Ma non è tardi)


Non so se capita anche a voi, ma oggi ho avuto un momento di percezione alterata del tempo, come se la settimana fosse già volata via e non fossimo in realtà solo a martedì.
Probabilmente colpa di due mattine molto impegnative, di quelle in cui gli avvenimenti si susseguono senza tregua lasciandoti la sensazione di essere passata non proprio indenne attraverso un rullo compressore.
Per fortuna ci attendono giorni di vacanza in cui, si spera, potremo rilassarci e riposare.


Io sto lavorando di buona lena al mio Breathing - ho quasi terminato anche la seconda manica - e spero di poterlo indossare prima che faccia troppo caldo. Non immaginavo che un modello mi avrebbe entusiasmata tanto come questo pull! E mentre già penso a farne uno nuovo per il prossimo Autunno ricordo che ho promesso a Simone di lavorare ad un maglione per lui.
Non so ancora se mi ispirerò ad altre designer o improvviseró sul momento, ma sicuramente coinvolgerò il mio piccolo nella sua ideazione perché è la fase che mi piace maggiormente.


Nel frattempo ho ceduto alla mia crisi d'astinenza da calze ed ho avviato un calzino utilizzando alcuni mini gomitoli avanzati da precedenti realizzazioni.
L'effetto è bellissimo, ma confesso che lavorare con così tanti fili e domarli non è sempre facile, anzi. Però riprendere i ferri sottili e ripercorrere quei gesti fatti così tante volte ha un non so che di magico e terapeutico.
Non c'è contrarietà o ansia che una nuova calza non sappia placare.
Buon martedì!

Commenti

  1. Che bello questo maglioncino che stai realizzando Tzu, mi piacciono tantissime quelle righe sfumate, nel mio colore prediletto e sul grigio sono incantevoli.
    Un abbraccio e buona Pasqua, se non dovessimo rileggerci prima
    Susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel frattempo sono riuscita a finirlo, ma chissà se potrò indossarlo...Fa veramente caldo! Un caro abbraccio e Buona Pasqua :)

      Elimina

Posta un commento